Hackers (1995)

Nel filmetto pseudo-giovane e pseudo-informatico “Hackers” (1995) di Iain Softley – che ho recensito nel mio blog Il Zinefilo – i giovani protagonisti essendo maghi del computer sono ovviamente anche provetti giocatori di scacchi, tanto da battere due stereotipi al parco.

Perché degli hacker esperti dovrebbero automaticamente essere anche campioni del “nobil giuoco”? E perché non li si vede mai a un computer? Il film è così sciabordante di scelte sbagliate che questa non peggiora certo la situazione.

L.

– Ultime citazioni da film:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Film. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Hackers (1995)

  1. wwayne ha detto:

    Ti segnalo una scena scacchistica molto lunga (con tanto di mosse finali ben visibili una per una) nel film “Il colore della libertà” (titolo originale “Son of the South”). Tra l’altro è un bel film a prescindere dall’evidente amore del regista per gli scacchi, quindi ti consiglio di guardarlo tutto.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.