Cold Skin (2017) La creatura di Atlantide

Una partitina ai confini del mondo?

Pochi secondi prima di interrompere la visione del fastidioso “Cold Skin – La creatura di Atlantide” (Cold Skin, 2017) di Xavier Gens, horror spagnolo intrigante sulla carta ma noiosissimo nell’esecuzione, uno dei due personaggi unici della vicenda chiede all’altro.

— Tu giochi?
— Quale uomo non lo fa?

Ed entra in scena una scacchiera: il rude guardiano del faro Gruner (Ray Stevenson) gioca così con il giovane studioso Friend (David Oakes) e ci rimane malissimo quando perde.

Partita a scacchi… con creatura marina a guardare!

Almeno aver registrato la messa in onda in anteprima assoluta del film, l’11 febbraio 2019 in prima serata su Rai4, non è stato del tutto inutile.

Cos’è questo? Un pezzo mangiato?

E allora me lo mangio!

Il film è uscito in home video italiano nel dicembre 2018, in DVD e Blu-ray BlueSwan.

L.

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Film e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Cold Skin (2017) La creatura di Atlantide

  1. Kuku ha detto:

    Ma si magna il pezzo sul serio? Della serie scacchi a utilizzo singolo. E poi hanno sostituito il pezzo mangiato con un bullone?

    Piace a 1 persona

  2. Pingback: Watchtower (2001) Il guardiano | Il Zinefilo

  3. Pingback: [Multi-Recensioni] Film fanta-horror Blue Swan (su Prime Video) | Il Zinefilo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.